.
Annunci online

 
felixthecatnews 
miao, grr, ron ron ...
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Save the Children
Minnie
Marianna Onlus
Nickluciano
Cinquanteide
  cerca


 

Diario | Felix pensa ... | Ricette | Terza Stella | The Other Cat |
 
Diario
1visite.

30 marzo 2012

Per riderci sopra

Dice un tasso a un altro tasso: "ma tu la tasse le paghi?".
E questo risponde sorridendo: "certo che no, vengono con me per amore!".

Ecco, a leggere l'articolo di Repubblica ci si fa l'idea che l'Italia sia il paradiso dei tassi.

http://www.repubblica.it/economia/2012/03/30/news/reddito_medio_camusso_lavoro-32464471/?ref=HREC1-3

iRoby




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Tasse

permalink | inviato da Felixthecatnews il 30/3/2012 alle 19:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 febbraio 2012

Tweet

D'Alema: "Italia minacciata dall'eversione."


iRoby


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Tasse

permalink | inviato da Felixthecatnews il 22/2/2012 alle 19:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 giugno 2010

Bravo Ministro

Bravo Tremonti.

Questo paese è asfissiato da troppe e confuse regole.
Questo paese è stritolato da un burocrazia che le deve gestire.

Semplificare e sfoltire le regole vuol dire semplificare la vita di tutti.
Cittadini, imprese ma anche dei burocrati (secondo la dizione nobile di questo termine).

Mille volte mi è successo, da burocrate, di avere le mani legate e di dovermi comportare in mod assurdo e inconcepibile.
Ma applicavo delle regole che non ho scritto io.



Attenzione però Signor Ministro.
Quando non misureremo più le regole a chilometri lineari o quadrati occorrerà occuparsi del loro rispetto.

E visto che le sue deleghe sono ampie, faccia un favore a questo paese, Signor Ministro, incominci a far pagare le tasse a chi oggi, sostenendo che il sistema fiscale è complesso, si fa tutti gli anni lo sconto o decide di non versare proprio l'obolo.

Vedrà che semplificando le regole ma facendole rispettare a tutti, e dico proprio tutti, tassando in modo equo ma perseguendo l'evasione di tutti, e dico prorpio tutti, gli italiani le saranno eternamente grati.

;-)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Leggi Tasse Economia

permalink | inviato da Felixthecatnews il 13/6/2010 alle 15:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

4 ottobre 2009

L'ostensione

Oggi lo scoppiettante Ministro Brunetta, dopo essere stato appositamente caricato, ha sparato.
Lo schema ormai è noto come quello degli allenatori di provincia: palla lunga e pedalare.

Il botto di oggi?
Rendere pubblico il compenso di una categoria nemica, i giornalisti.

Dopo i dirigenti pubblici, esposti in maniera disordinata su internet, ora tocca a coloro che rendono le serate ed i fine settimane del capo meno spensierate.

Ma a questo punto non sarebbe il caso di rendere pubblico il reddito di tutti gli italiani?
Io, consultando un elenco pubblicato su internet un paio di anni fa, ho paragonato il mio reddito, ormai noto al mondo, a quello di amici, conoscenti e personaggi torinese più o meno noti.

Non mi sono sorpreso, perché non sono un  ingenuo, a scoprire che conosco persone che dichiarano il reddito annuo di un metalmeccanico e che sfrecciano al volante di auto da sogno, navigano attraverso il mediterraneo a bordo di barche costosissime, abitano ville ed appartamenti da "trattativa riservata".

Eppure io sono più ricco di loro.
Anzi, il più ricco tra quelli che ho "spiato".



Per favore ladri e delinquenti.
Informatevi bene prima di agire.
No fatevi ingannare da internet.
Scovate bene le vostre prede e lasciatemi stare.

;-)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Tasse

permalink | inviato da Felixthecatnews il 4/10/2009 alle 17:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

13 luglio 2009

Palle, palle ...

... palle rosse e gialle ...
... ci vogliono le palle ...
... contro il fisco ...



Leggo sul "Corriere della Sera":

Dichiarazione dei redditi: oltre metà
degli italiani sotto i 15.000 euro

I «paperoni» sopra i 200.000 euro sono solo lo 0,2% dei contribuenti

http://www.corriere.it/economia/09_luglio_13/italiani_dichiarazioni_reddito_df0900b0-6fda-11de-bf72-00144f02aabc.shtml

;-)

  


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Tasse Fisco

permalink | inviato da Felixthecat il 13/7/2009 alle 21:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

14 aprile 2009

Perché no!

Perché sono contrario al "cinque per mille" a favore dei terremotati?
Perché IO le tasse normalmente le pago.

E siccome pago tante, tante tasse mi aspetto che lo Stato, in una situazione di emergenza, possa intervenire senza dovermi ulteriormente chiedere dei soldi.



Ne ho le PALLE piene di pagare le tasse e di dover contribuire sulla base del mio reddito dichiarato (nel mio caso quello reale) anche per tutti gli STRONZI che normalmente evadono le tasse e che quindi pagherebbero il "cinque per mille" del nulla.

E non mi sento minimamente in colpa per questa mia posizione.

C H I A R O !!!

:-|


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Terremoto Tasse

permalink | inviato da Felixthecat il 14/4/2009 alle 21:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

1 maggio 2008

Trasparenza

A me personalmente Vincesco Visco non è mai stato molto simpatico.
L'ho sempre considerato un po' un estremista.
Ed a me estremisti, talebani, assolutisti, fondamentalisti, integralisti, ecc., di vario genere non piacciono.
Sono fortemente convinto che le tasse le devano pagare tutti, per ragioni di equità oltre che per le ovvie motivazioni di finanziamento delle spesa pubblica.
Ritengo che chi non paga le tasse commetta un reato grave e che quindi debba essere perseguito, condannato e che, in fine, paghi le conseguenze della sua violazione della legge.
Ma Visco ci ha messo sempre qualcosa di più, diciamo di tipo persecutorio, partendo dalla convinzione che non è il singolo che commette il reato, l'evasione, ma categorie intere, e che quindi si possa perseguire più la categoria che il singolo.
Questo oltretutto in un paese dove il regime fiscale è onerosissimo e dove è inoltre costosissimo adempiere il dovere di contribuente.

Ma questa volta, visto che io non sono un integralista, penso che lui abbia ragione e che quindi sia giusto (almeno io) dirlo.
Mi riferisco ovviamente a rendere pubbliche, anche attraverso internet, le dichiarazioni dei redditi.
Nel mondo anglosassone, ed in particolare negli Stati Uniti, è uso comune in una conversazione chiedere al proprio interlocutore oltre che lavoro faccia anche quanto questo guadagni.
E la cosa, a me, sembra naturale.
Del resto per intere categorie di contribuenti in Italia è già in linea di massima così, mi riferisco ad esempio ai dipendenti pubblici.



Ieri ho comprato da una bancarella in piazza due mazzi di asparagi (circa 1,8 Kg), quattro cestini di fragole ed un chilo di zucchine.
Ho speso 36,50 € (anche se la contadina mi ha  generosamente regalato due limoni).
Mi sarebbe piaciuto ieri sera leggere il reddito dichiarato dalla simpatica  gioielliera  di ortaggi.

:-)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Italia Società Tasse

permalink | inviato da Felixthecat il 1/5/2008 alle 13:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
febbraio        aprile